Sensori non invasivi per liquidi

Repcom propone sensori ad ultrasuoni capaci di rilevare la presenza bolle o misurare parametri senza entrare in contatto con il liquido, attraverso il tubo che lo contiene. Un trasmettitore di ultrasuoni emette le onde che attraversano il tubo e il suo contenuto e un ricevitore le identifica: la capacità del sensore di identificare la presenza di un liquido o di un gas deriva dalla diversa attenuazione dell’ampiezza dell’onda ultrasonora.

Nelle applicazioni in cui il liquido non può essere contaminato (es. sangue, alimenti) oppure è molto aggressivo (adici, solventi), questi sensori sono la soluzione a ogni problema.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Accetto i termini di utilizzo.

Iscriviti alla nostra newsletter