Rilevatori perdite di aria compressa

Si stima che il 30% dell’aria compressa prodotta si disperda attraverso perdite nell’impianto di distribuzione. Si tratta di uno spreco di energia e denaro considerevole, spesso attribuito a componenti pneumatiche di basso costo e semplice sostituzione.
Solo una manutenzione sistematica e preventiva degli impianti permette di individuare i punti critici ed intervenire per eliminare le perdite evitando gli sprechi: lo strumento più adatto a localizzare le perdite è il rilevatore di ultrasuoni.

Le molecole d’aria o gas che passano attraverso un foro o una tenuta difettosa urtano tra loro e generano onde ultrasonore, ancor prima che sonore. Quando le perdite sono piccole non è possibile sentirle “a orecchio nudo”, mentre quando sono grandi e udibili spesso sono coperte dal rumore ambientale presente negli impianti produttivi.

I rilevatori professionali SONAPHONE di SONOTEC utilizzano gli ultrasuoni per localizzare con precisione anche le perdite più piccole. Il microfono ultrasuoni di SONAPHONE capta gli ultrasuoni generati dalla fuoriuscita dell’aria e un amplificatore li rende udibili attraverso le cuffie ad alto isolamento ambientale. Grazie alla sua semplicità e praticità, il rilevatore di perdite a ultrasuoni è lo strumento ideale per la manutenzione degli impianti di aria compressa, anche in ambienti molto rumorosi.