Regolatori di flusso

regolatori di flusso (o controllori di flusso) controllano la portata di gas in modo che sia quella desiderata (setpoint), al variare delle condizioni di lavoro (pressione, temperatura) e del setpoint stesso.

Il regolatore di flusso è quindi costituito da un sensore, che misura il flusso in continuo, da una valvola proporzionale, che modula il flusso, e da una logica di controllo che, utilizzando il valore misurato e agendo sulla valvola, fa in modo che il flusso sia in ogni istante quello desiderato.

Regolatori di portata gas: funzionamento e applicazioni


I nostri controllori di flusso non hanno parti meccaniche in movimento e la portata viene misurata sfruttando le caratteristiche calorimetriche dei fluidi.
Il gas viene sottoposto all’azione di un elemento riscaldante che ne innalza la temperatura localmente; due sensori di temperatura misurano le temperature a monte e a valle del riscaldatore e il flusso viene calcolato in funzione della differenza di temperatura misurata dai due sensori: se la differenza è nulla, i regolatori di flusso misurano la stessa temperatura, più aumenta il flusso e maggiore è tale differenza.
Una logica interna al sensore elabora tali misurazioni in tempo reale, le confronta con i dati di calibrazione e calcola il flusso.
Più sono piccole le dimensioni delle parti attive del sensore (riscaldatore e sensori di temperatura) e maggiore è la sensibilità del sensore anche a bassi valori di flusso
I nostri regolatori di portata trovano applicazione in ambito medicale, nei mixer di gas e nelle applicazioni industriali in cui il gas deve essere dosato con precisione, ad esempio nei trattamenti superficiali del vetro.

La nostra forza è la consulenza professionale e personalizzata

Non sai quale sensore sia più indicato per la tua applicazione? Vorresti un parere tecnico per scegliere il prodotto giusto?  

Chiamaci adesso al numero:
+39 039 6093756

    Oppure compila il modulo: verrai ricontattato appena possibile: